[Generale] tecnologia

manuela manupt a alice.it
Lun 21 Maggio 2007 13:52:22 BST


Marcello Semboli ha scritto:
> Manuela, ho riletto la mia risposta e mi rendo conto
> di aver replicato un po' bruscamente.
>   
non ti preoccupare: non c' problema.


> Scusami, la questione che hai sollevato non  scontata
> e merita una risposta un po' pi articolata.
>   

E' quello che sto dicendo anche io. Finora ho letto solo della 
prepotenza di Microsoft e del fatto che l'open source si propone come 
alternativa. Invece, secondo me, il discorso deve andare ancora pi a 
fondo e sviscerare questioni che non vengono mai sfiorate. Non  
un'accusa, ma un invito alla riflessione. In molti, soprattutto fra i 
giovani conoscono il software libero, anche se non lo usano o usano 
linux come "secondo" sistema operativo, tutti pensano a un lavoro , 
magari da non sporcarsi le mani e poco riflettono su quello che fanno. 
Dico questo dopo anni di esperienza dove ho visto morire l'artigianato e 
molti altri lavori succhiati spesso da "baracconi" parassitari sorti 
come funghi che si sono mangiati tutti i fondi europei, regionali e 
tuitto quello che c'era disponibile, con progetti all'insegna 
dell'innovazione tecnologica, che nel mondo del lavoro significa, non si 
capisce bene perch, solo computer e internet (fatti un giro nei vari 
siti europei, regionali e delle fondazioni varie che sborsano soldi). 
Ora sono arrivati anche i francesi a dirci qui in Toscana come si deve 
fare (da loro  gi tutto "preso")  e ti piazzano davanti il solito 
tecnico che non sa bene cosa deve farci con il suo sapere e cosa ci deve 
insegnare. ci costruiscono portali su portali... per fare che? io ancora 
non l'ho capito. La regione organizza corsi sulle tecniche antiche ... 
la materia principale  di nuovo il computer. Un senso tutto questo ce 
l'avr, credo, non certo a favore del rifiorire dei mestieri, ma a 
favore di chi si intasca i fondi al momento disponibili. Millanta volte 
mi sono sentita usata da "specialisti" della formazione senza scrupoli, 
ammanicati colle associazioni di categoria, con assessori e dirigenti. 
Sono parecchio arrabbiata e vorrei che questa situazione fosse portata a 
conoscenza di chi, bene o male potrebbe averci a che fare. Se penso alle 
tecniche antiche, in cui sono specializzata, la tecnologia per me ha un 
senso completamente diverso e implica lo studio dei materiali, degli 
antichi manufatti, la sperimentazione, un sacco di cose che al massimo 
possono incuriosire, ma che sicuramente implicano un metodo oggi 
considerato conservatore o di nessun valore innovativo.

Mi fa piacere quanto hai detto sulle scelte in favore del cartaceo ecc., 
non lo sapevo

> Se stasera verrai alla birrata
> http://wiki.siena.linux.it/index.php/Slug_e_unisi
> ci conosceremo e ne parleremo a 4 occhi (non  un
> tentativo di abbordaggio, sono sposato e ho 3 figli
> :-D ).
>
>   
non credo che ci proveresti: sono una matura signora.
:-)
Comunque non abito a Siena (Montepulciano).


Manu


Maggiori informazioni sulla lista Generale